domenica 21 ottobre 2012

Consigli per una redazione corretta di lettera in inglese



Benché l'inglese / americano commerciale sia meno retorico ed elaborato dell'italiano, esistono alcune norme che riguardano la lingua scritta e la redazione di lettere, che è indispensabile conoscere.




Norme linguistiche
• La lingua commerciale scritta, che si differenzia comunque da quella parlata, non contiene mai, in nessun caso, espressioni familiari o gergali, tipiche di un rapporto più confidenziale e inadeguate in una relazione d'affari.
• II soggetto della frase non può essere sottinteso come in italiano, ma deve essere sempre espresso.
• Le parole Sir, Madam, Mr, Mrs, MS e Miss sono sempre scritte maiuscole. Contrariamente all'italiano, non è necessaria l'iniziale maiuscola per tutti i riferimenti personali ("Vostro", "Vostra" ecc).

Maiuscole e minuscole

In inglese, come in italiano, si scrivono sempre maiuscoli: i nomi propri, i nomi di città, di regione e gli altri nomi geografici, i nomi delle; festività; contrariamente all'italiano, sono sempre maiuscoli anche i nomi dei popoli e degli abitanti delle città, oltre ai nomi dei mesi e dei giorni della settimana.
Le abbreviazioni Mr, MS, Miss, Mrs si scrivono sempre maiuscole. Si possono anche scrivere con il puntino (Mr.), benché prevalga sempre  la tendenza a ometterlo.

Abbiamo molti clienti americani.
We have many American customers.

Lo vedrò lunedì.
I am seeing him on Monday.

5 ottobre 2000 5th
October 2000

Vorrei che il sig. Gladstone passasse da noi.
I would like Mr Gladstone to call on us.

Consigli redazionali

Nella composizione della lettera in inglese è opportuno costruire frasi brevi e prestare particolare attenzione ai collegamenti tra le frasi, che danno fluidità e coesione al testo ed esprimono le intenzioni più diverse. Tra i più utili ricordiamo:
- per fare un esempio: for example (per esempio), as follows (come segue);
- per fare una precisazione: as far as / as regards / as to/ with regard to / as far as ... is concerned (per quanto riguarda), concerning / regarding (a proposito di, riguardo);

- per dare una spiegazione: as / for (poiché), due to / because of (a causa di);
- per esprimere un'opposizione: despite / although (sebbene, nonostante), however (comunque, tuttavia), but (ma);
- per contraddire: on the contrary (al contrario), instead (invece), on the other hand (d'altro canto);
- per concludere: so (quindi / dunque), therefore (perciò), consequently (di conseguenza).

Anche se conosciamo già le vostre condizioni di vendita, desidereremmo ricevere il vostro ultimo listino prezzi.
Although we already know your terms of business, we would like to receive your latest price list.

Siamo contenti della vostra ultima fornitura. Il vostro servizio tecnico, al contrario, non è molto efficiente.
We are very happy with your latest supply. Your Technical Office, on the contrary, is not very efficient.

Vi preghiamo perciò di ritardare la consegna.
Therefore, we ask you to postpone delivery.

A causa di uno sciopero, non siamo in grado di rispettare i termini di consegna.
Due to a strike, we are unable to deliver within the time stated.

0 comments:

Posta un commento

Stats

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Powered by Blogger